Corea del Nord allo scoperto grazie a Google Maps

di

La Corea del Nord è uno dei paesi più restii a mostrare i propri territori, anche quelli meno segreti, alla comunità online e ai servizi di mappatura geografica. Alle prese con una dittatura che limita i diritti civili e i rapporti con gli altri paesi del mondo, questo stato asiatico ha dovuto però fare i conti con la comunità di internet che, grazie al tool Map Maker di Google Maps, ha potuto riempire i numerosi spazi vuoti che comparivano sulle cartine nord-coreane. Indirizzi e luoghi di interesse sono comparsi dovunque e ora tutti possono vedere cosa è in grado di offrire la capitale Pyongyang o dove sono dislocati i terribili campi di prigionia.

Tutto ciò segue di pochi giorni il messaggio lanciato da Eric Schmidt, presidente dell'azienda di Mountain View impegnato in un tour proprio in Corea del Nord, ai politici coreani, basato sulla necessità di consentire l'accesso libero ad internet alla popolazione:"Dal momento che il mondo diventa sempre più connesso, la loro decisione di rimanere virtualmente isolati influirà molto sul loro mondo fisico. Il governo deve fare qualcosa. Devono rendere possibile l'utilizzo di Internet alle persone, qualcosa che il governo in Nord Corea non ha ancora fatto. Ora è tempo di iniziare o rimarranno indietro".
FONTE: Cnet
Quanto è interessante?
0
Corea del Nord allo scoperto grazie a Google Maps