Crollano le spedizioni di Mac in Italia nell'ultimo trimestre 2012: -41,2%

di

In base ai dati diffusi da Gartner, nell'ultimo trimestre 2012 le spedizioni di Mac in Italia hanno subito una diminuzione del 41,2%, il doppio rispetto alla media europea assestatasi su un imbarazzante -22%. Apple risulta l'azienda produttrice di computer che ha sofferto maggiormente in Italia negli ultimi 3 mesi del 2012. Cupertino rimane nella top 5, ma scende dal quarto al quinto posto, con 78.500 Mac spediti. Si tratta del 6% del mercato totale, 2.7% in meno rispetto allo scorso anno. Diversi i motivi di questo calo preoccupante per la Mela: la crisi economico-finanziaria, il declino dei computer tradizionali come destop e notebook, sostituzione dei computer con tablet e smartphone. Infine, qualche colpa bisogna affibbiarla anche ad Apple stessa, che ha provocato un blocco nelle vendite dei nuovi iMac da ottobre a dicembre 2012, a causa di problemi nella produzione.

La concorrenza che Apple si fa da sola, con i dispositivi mobili che stanno pian piano rimpiazzando quelli desktop, è ormai un dato di fatto. I maggiori profitti dell'azienda di Cupertino derivano proprio dagli idevice e, se l'iPhone deve comunque guardarsi dagli attacchi dei dispositivi Android, l'iPad e l'iPad mini sono gli indiscussi leader del settore tablet in Italia e in tutto il mondo. Secondo alcuni dati, l'Italia è il secondo paese in Europa per numero di dispositivi venduti. Tornando a Gartner e alla sua classifica, disponibile in calce alla news, la maggior parte degli altri costruttori registrano perdite, anche se meno consistenti rispetto ad Apple. HP è l'azienda leader, ma perde il 5,8%, Asus è seconda e segna il -11%, Acer terza con un -34,9%. L'unica azienda a registrare progressi è Lenovo, con un +151% che fa gridare quasi al miracolo.
Crollano le spedizioni di Mac in Italia nell'ultimo trimestre 2012: -41,2%