Cubic Telecom crea la Maxroam SIM card, che permette di connettersi in roaming all'estero senza prosciugare i vostri risparmi

di

Non è mai facile mantenere un budget limitato quando si viaggia, specialmente dal punto di vista roaming dati dei nostri smartphone. Ed è da questo presupposto che prende l'idea di Cubic Telecom, dall'economizzazione. Nasce infatti la scheda SIM Maxroam, che permette (per adesso solo ai cittadini Americani) di utilizzare la connessione dati tramite cellulare al di fuori del proprio paese per la modica cifra di 65 centesimi (in dollari) per MB, e considerando gli attuali standard di consumo economico per questa tecnologia in roaming, non è affatto male.

La SIM è disponibile senza alcun contratto o iscrizioni di sorta, ed è attualmente funzionante in India, Australia, Sud Africa ed Europa. Tutto ciò che bisogna fare è inserire la SIM nel telefono e attivarla online, dopodichè è possibile utilizzare liberamente la Maxroam fino al raggiungimento del limite dati impostato, senza troppe preoccupazioni di prosciugare il conto in banca. I prezzi sono al momento relativi agli States, non si hanno ancora notizie certe su eventuali differenze date dal cambio di moneta, ma speriamo vengano effettuate con la dovuta attenzione all'arrotondamento per difetto, anche se al momento viene dato come prezzo indicativo quello di 49 centesimi di euro per MB. Buona iniziativa di Cubic Telecom, vedremo se prenderà piede.
FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0