Da Apple le batterie ricurve per i prossimi Device

di

Stando ad alcuni brevetti depositati dalla società di Cupertino presso lo US Patent and Trademark Office, Apple starebbe lavorando ad una nuova tipologia di batterie destinate ai dispositivi portatili e, nello specifico, una particolare batteria dalla forma arrotondata. I brevetti, che prendono il titolo “Non-rectangular batteries for portable devices” e “Curved battery cells for portable electronic devices”, fanno percepire un notevole interesse della società guidata da Tim Cook in un punto molto critico e chiacchierato della tecnologia attuale, ovvero le batterie di tablet e smartphone. Apple, nella documentazione, delinea una modalità per la personalizzazione della forma della batteria al fine di adattarsi alla flessibilità degli odierni dispositivi, come i device indossabili di futura presentazione e, in particolare, il tanto discusso iWatch, o i Google Glass del colosso di Mountain View.

Il brevetto mostra come sia possibile racchiudere tutta la componentistica della batteria in un sacchetto flessibile, che si adatta al prodotto da alimentare; l'altro brevetto depositato, invece, mostra le modalità di progettazione delle batterie da inserire in prodotti curvi di profondità diversa. In entrambi i casi, si potrebbe plasmare una batteria in grado di adattarsi al meglio all'interno di un device, così da ridurre il più possibile lo spazio interno che andrebbe altrimenti sprecato. Una tecnologia del genere gioverebbe non poco alla società, dal momento che Apple sarebbe così in grado di ottimizzare lo spazio vuoto all'interno del device inserendo così una batteria ricurva e maggiormente capiente che copra gli spazi altrimenti vuoti. 
Da Apple le batterie ricurve per i prossimi Device