Da Apple un sistema per accorpare slot SD e connettore USB

di

Nei giorni scorsi è emersa una richiesta di brevetto depositata da Apple nella quale viene descritta una procedura per l’accorpamento dello slot SD card e la porta USB, con lo scopo di ridurre ulteriormente lo spessore dei device portatili. La documentazione è titolata “Combined input port” e dettaglia un sistema che integra in un’unica entità la porta USB e il lettore di card SD che consentirebbe oltre alla riduzione dello spessore, anche di contenere l’ingombro della componentistica interna. Nella descrizione esaminata, viene comunque sottolineato come sia lo slot SD che la porta USB siano in realtà due elementi presi a titolo esemplificativo, e il sistema potrebbe dunque in realtà ospitare vari tipi di connessioni, come la recente interfaccia Thunderbolt 2 annunciata da Intel nel corso delle scorse settimane; la società della mela prende come riferimento il sistema MacBook Air quale principale ipotetico beneficiario di una tecnologia simile, anche se il sistema potrà essere implementato in ogni tipo di device.

Per assicurare un corretto funzionamento e collegamento dei vari connettori, il progetto prevede numerosi accorgimenti, come ad esempio terminali elettrici collocati in posizioni diverse, e meccanismi di ritensioni che consentano ai due elementi, di non ostacolarsi quando presenti contemporaneamente in sede. Al momento non si sa se Apple sia intenzionata ad utilizzare il sistema in qualcuno dei suoi prossimi prodotti o se il sistema sia ancora lontano da un suo impiego in uno scenario applicativo reale.
Da Apple un sistema per accorpare slot SD e connettore USB