Dell prende il largo dal mercato degli smartphone

di

Dell ha ufficialmente annunciato la sua decisione di voler abbandonare il settore degli smartphone con proprie soluzioni, mercato nel quale aveva fatto il suo ingresso negli ultimi anni con device basati sul sistema operativo Android. La società si era progressivamente allontanata, scoraggiata dai risultati di vendita e soprattutto dalle difficoltà di diversificazione dei propri prodotti rispetto a quelli della concorrenza; la scelta di Dell non è propriamente una sorpresa, dal momento che ad esempio HP, uno dei principali player mondiali nel settore dei PC, non ha al momento ancora attuato una strategia ben definita per quanto concerne il mercato degli smartphone e quello dei tablet.

Dell, alla luce della decisione intrapresa, concentra quindi la propria strategia sulle soluzioni tablet, prevalentemente sulle proposte dotate del sistema operativo di Microsoft.  L'offerta del colosso americano sarà quindi incentrata su tablet abbinati ai sistemi operativi Windows 8 e Windows RT, con architetture che spazieranno da X86 sino alle proposte ARM a seconda del software utilizzato. L'abbandono del robottino verde di Google per i prodotti mobile sembrerebbe essere una scelta di breve periodo per Dell, visto che in futuro l'azienda americana potrebbe optare per Android da abbinare alle nuove soluzioni mobili, sia tablet che smartphone. Molto dipenderà dalla possibilità di Dell di trovare un'alternativa a quella offerta dagli altri player di settore che utilizzano il sistema operativo di Mountain View.