Dettagli sull’upgrade a Windows 8 dai vecchi sistemi

di

Microsoft ha in queste ore condiviso con alcuni suoi partner i dettagli relativi alle possibilità di upgrade offerte per passare da un vecchio sistema Windows a Windows 8. Le informazioni, riportate da ZDnet, non hanno trovato conferme ufficiali da parte di Microsoft, tramite gli abituali canali ufficiali utilizzati dalla società di Redmond; l’upgrade a Windows 8 sarà possibile a partire da Windows XP, Windows Vista e Windows 7, ma con alcune differenze sostanziali: sui sistemi Windows XP SP3 la migrazione sarà possibile, ma sul nuovo sistema verranno mantenuti solo dati e file personali; medesima situazione nel caso in cui l’upgrade venga compiuto da Windows Vista primo del service pack 1.

Sui sistemi con Windows Vista SP1, invece, l'upgrade riguarderà anche i dati personali e i file di sistema; effettuando l'aggiornamento da Windows 7 Professional e Windows 7 Enterprise a Windows 8 Enterprise verranno trasferiti, oltre che i dati personali, anche i file di configurazione e le applicazioni; stessa situazione si verifica per l'utenza Windows 7 Starter, Windows 7 Home Basic, Windows 7 Home Premium, Windows 7 Professional and Windows 7 Ultimate che effettuano upgrade a Windows 8 Pro. Rimane anche una limitazione di upgrade legata all'architettura: un sistema con architettura a 32 bit non potrà fare upgrade a versioni di Windows 8 a 64 bit.