Dieci anni fa Julian Assange fondava Wikileaks

di
Il 4 Ottobre 2006 Julian Assange, giornalista e programmatore australiano, fondava WikiLeaks, un’organizzazione che nel giro di pochi anni ha cambiato in maniera permanente il mondo del giornalismo ed editoria online.

Nata come una piattaforma per pubblicare file segreti ottenuti da diplomazie ed istituzioni, WikiLeaks ha dato una scossa permanente all’informazione digitale, andando a svelare anche scandali e verità scomode su persone e stati di tutto il mondo, andando a toccare anche l’amministrazione Obama e l’ex segretario di stato, oggi candidata a presidente, Hilary Clinton, senza risparmiare anche l’ex presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi.
La storia di WikiLeaks, e del fondatore Julian Assange, è anche finita ad Hollywood, con il film Quinto Potere, che parla proprio dell’ascesa del sito.
Assange, dopo essere arrestato in Gran Bretagna con l’accusa di reati sessuali, ed il rischio di essere estradato negli Stati Uniti, attualmente vive in Ecuador come rifugiato politico e di recente ha anche preso parte, via Skype, ad una manifestazione del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.