Dieselgate: risarcimento da 1,26 miliardi per Volkswagen negli USA

di
1,26 miliardi di Dollari. E’ questa la cifra che dovrà versare Volkswagen per risarcire gli oltre 80 mila automobilisti americani colpiti dallo scandalo Dieselgate. Una somma che coprirà sia le riparazioni delle vetture che montano il software illegale, che per il ritiro delle automobili.

La cifra è stata pattuita dal colosso teutonico con le autorità a stelle e strisce, ma qualora gli organi regolatori non dovessero accettare la somma, il conto totale potrebbe toccare quota 4 miliardi di Dollari.
Secondo alcune indiscrezioni nelle mani di Reuters, la transazione prevede che i proprietari dei veicoli diesel possano scegliere la riparazione, ottenendo un rimborso che va dai 7 ai 16 mila Dollari, a cui vanno aggiunti 500 Dollari se le riparazioni andranno ad intaccare le prestazioni del veicolo. Coloro che sceglieranno il buyback, ovvero il riacquisto, potranno godere di un compenso da 7.500 Dollari da aggiungere al valore del veicolo.
Nello scandalo non rientra solo Volkswagen, ma anche Bosch, che dovrà risarcire 327,5 milioni di Dollari negli USA.