Diritti TV Champions League: partecipa anche un soggetto misterioso?

di
Mentre i diritti TV della Serie A continuano a non essere assegnati, dal fronte Champions League arriva il silenzio più totale anche da parte dell’UEFA. Secondo alcune indiscrezioni pubblicate da Milano Finanza, all’asta avrebbe partecipato, oltre a Sky e Mediaset Premium, anche un terzo soggetto, su cui non si ha alcuna informazione.

Sull’offerta della società di Murdoch, le voci sono contrastanti: alcuni parlano di un’offerta “monstre”, mentre altri la etichettano come “normale”.
Ciò che desta più curiosità però è questo presunto terzo soggetto, su cui non si hanno informazioni. Rai infatti non sembra essere mai stata interessata ad acquisire i diritti, nonostante le indiscrezioni trapelate in passato, sia per ragioni di palinsesto che economiche, ecco perchè i nomi circolati ieri portavano al colosso Perform e Vivendi.
La UEFA inoltre, nel bando non ha nemmeno strutturato dei pacchetti dedicati alla diffusione via internet delle partite della massima competizione europea calcistica, che porterà solo dall’Inghilterra e Francia la bellezza di 2 miliardi di Euro.