Donald Trump ha usato un account Gmail per verificare l'account Twitter

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Si continua a palare di Donald Trump. Il nuovo presidente degli Stati Uniti, infatti, sta facendo parlare di se non solo per i primi provvedimenti messi in atto dalla sua amministrazione, ma anche per le sue dichiarazioni.

Quest’oggi però non si tratta di nulla di tutto ciò. La scorsa settimana, al momento del giuramento, l’account ufficiale Twitter presidenziale @POTUS è ufficialmente passato da Barack Obama a Donald Trump, sebbene quest’ultimo abbia comunque rivelato le proprie intenzioni di continuare ad utilizzare quello privato per comunicare con gli elettori ed americani. Un ricercatore di sicurezza ha però scoperto che per verificare l’account @POTUS, Donald Trump avrebbe utilizzato un account Gmail privato, e lo stesso sarebbe stato rilevato anche per gli account @FLOTUS e @VP. Gli utenti potevano infatti vedere le prime lettere ed il dominio associato dell’indirizzo email se provavano ad accedere all’account attraverso la schermata relativa alla password dimenticato.
Una dimenticanza non certo di poco conto, che ha scatenato le preoccupazioni degli utenti intorno alla reale sicurezza degli account Gmail, ed a dimostrazione di ciò i gestori hanno immediatamente provveduto a modificare il tutto ed ora i profili sono collegati ad un indirizzo @whitehouse.gov.
Non si tratta però certo della prima volta che le decisioni di Trump in ambito informatico fanno discutere. Proprio nella giornata di ieri abbiamo riportato su queste pagine la notizia riguardante il continuo utilizzo da parte del presidente del suo cellulare personale Samsung, anche per ricevere informazioni classificate.

FONTE: The Verge