Dopo l'attacco hacker, Apple rilascia un aggiornamento Java per OS X

di

L'attacco di ieri ad alcuni computer Mac della sede di Apple a Cupertino ha attivato l'allarme sicurezza anche per i possessori di macchine con la mela. Portavoce dell'azienda di Tim Cook hanno assicurato che non c'è stato alcun furto di informazioni o dati degli utenti e che, in collaborazione con le forze dell'ordine, cercheranno di capire l'autore o gli autori di questa violazione. Intanto, come già successo nel caso dell'attacco a Facebook, è stato individuato il varco da cui gli hacker sono entrati, ossia il plug-in per i browser di Java, già sotto osservazione da tempo per i problemi alla sicurezza che apporterebbe. Gli update sia di Oracle che di Apple si sono susseguiti frequentemente negli ultimi tempi e, dopo la vicenda di ieri, Cupertino ha deciso di risolvere in "casa" la situazione e mettere in sicurezza i Mac dei propri clienti, con un aggiornamento che disinstalla il plug-in di Java da OS X. Nel caso in cui gli utenti si imbattessero in un sito che richiede tale tecnologia, basterà cliccare sul pulsante "Plug-in mancante" per installare l'ultima versione del software ed evitare che qualcuno lo utilizzi impropriamente.

Dopo l'attacco hacker, Apple rilascia un aggiornamento Java per OS X