Dopo sei anni è stato approvato il primo brevetto presentato da Mark Zuckerberg

di

Il primo brevetto che il CEO di Facebook Mark Zuckerberg presentò allo US Patent Trademark and Office circa sei anni fa, è stato finalmente approvato nella giornata di martedì. Egli presentò il progetto nel luglio del 2006. La descrizione del brevetto conosciuto con il nome di "Generazione dinamica di un sommario privato" è mostrata di seguito:

Sistema e metodo per la generazione dinamica di un sommario privato

 La presente invenzione offre un sistema e un metodo per la generazione dinamica di un sommario privato. Viene realizzato un profilo utente. L'utente associato al profilo seleziona una o più impostazioni per la privacy. Il profilo dell'utente viene aggiornato con l'aggiunta di una o più impostazioni per la privacy selezionate. Viene generato un sommario privato per il profilo utente, basato sulle impostazioni per la privacy selezionate.  

Sostanzialmente il brevetto riguarda il modo in cui le informazioni dell'utente appaiono sullo schermo, incluso la visualizzazione delle informazioni private. In un primo momento il brevetto fu rigettato perchè "ovvio", ma fu poi revisionato e ora accettato. Da quando Zuckerberg depositò questo primo brevetto, molti altri appartenenti al multi miliardario americano sono stati approvati. Ciò è molto importante, perchè per una grande azienda come Facebook è sempre meglio brevettare le proprie idee, vista anche la recente battaglia legale con Yahoo.

FONTE: Mashable
Quanto è interessante?
0