DriveNow arriva a Helsinki, è la dodicesima città d'Europa

di
DriveNow, il servizio di car sharing frutto della joint venture tra BMW e SIXT SE, arriva a Helsinki. Da oggi 24 maggio 2017, verrà introdotta nella capitale finlandese una flotta iniziale di 150 modelli BMW e MINI, in un'area operativa che copre 40 chilometri quadrati.

Per la seconda volta in Europa, DriveNow ha scelto un modello di franchising per l’attivazione del servizio a Helsinki.
"Il lancio di DriveNow a Helsinki come dodicesima città è un passo molto importante per noi”, commenta Nico Gabriel, Managing Director di DriveNow. “Dopo Copenaghen e Stoccolma, abbiamo ampliato il mercato scandinavo includendo la Finlandia, in quanto è un paese con un grande potenziale per il car sharing. Helsinki è una città estremamente moderna, con un forte interesse per il lifestyle europeo e con una grande richiesta di mobilità individuale, anche se si affida soprattutto a un mix di mezzi di trasporto classici”, afferma Sebastian Hofelich, co-Managing Director di DriveNow. “Al momento non esiste un concept di car sharing paragonabile al nostro. L’offerta di DriveNow è l’ideale per colmare le lacune presenti oggi a Helsinki e per dare alle persone una valida alternativa all’utilizzo del proprio veicolo”, aggiunge Hofelich.
DriveNow ha concesso i diritti d’uso per le operazioni in Finlandia a OP Financial, il più grande fornitore di servizi finanziari del paese. Dopo Copenaghen, Helsinki è la seconda città dove DriveNow è attivo con un modello di franchising. “Con OP, siamo lieti di aver trovato un forte partner per DriveNow a Helsinki. L'azienda soddisfa tutti i requisiti che ci aspettiamo da un franchisee”, commenta Gabriel, Managing Director di DriveNow.
La flotta iniziale di 150 auto prevede, tra gli altri, modelli BMW X1 e Serie 2 e MINI a tre e cinque porte, oltre alle auto elettriche BMW i3. I clienti finlandesi avranno, inoltre, la possibilità di guidare fino all’aeroporto Helsinki-Vantaa e viceversa, noleggiando il veicolo in loco. Sia la flotta che la zona di attività della capitale finlandese verranno ampliate in futuro, in linea con le richieste.