Dropbox: nessun attacco hacker, solo manutenzione

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Qualche giorno fa abbiamo a lungo parlato su queste pagine dell'inaccessibilità lamentata da molti utenti Dropbox. I gestori del famoso servizio di cloud storage hanno però annunciato che durante l'interruzione di 48 ore non è stato compromesso alcun file ed hanno negato la presenza di un attacco hacker. Come riportato sul blog ufficiale, il servizio è ora accessibile per la maggior parte degli utenti, che potranno ricominciare a caricare foto e a scaricare file.

Nonostante ciò, però, molti iscritti non riescono ancora ad accedere ai propri account e stanno continuando ad inviare segnalazioni. Il tutto comunque è stato causato da "una manutenzione programmata per aggiornare il sistema operativo di alcuni server che ospitano i database. Durante questo processo, lo script controlla che non ci siano dati attivi sulla macchina prima di installare il nuovo sistema operativo. Un errore però ha causato i problemi lamentati. Tuttavia, i dati degli utenti non sono stati compromessi durante l'interruzione del servizio in quanto questi database non contengono i file caricati. Li usiamo solo per fornire informazioni sui nostri servizi, come l'upload da fotocamera ed altre funzioni. Per ripristinare il servizio più velocemente possibile, abbiamo effettuato il recupero dei nostri dati di backup. Siamo stati in grado di ripristinare la maggior parte delle funzionalità entro tre ore, ma le grandi dimensioni di alcuni database hanno rallentato il recupero" si legge nel comunicato post-mortem scritto sul blog.