Dropbox non trova alcuna intromissione esterna per il problema dello spam nelle caselle mail degli utenti

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Alcuni giorni fa il provider di Cloud storage Dropbox è stato messo in allarme dai propri utenti per un attacco spam arrivato alle proprie caselle mail utilizzate per l'iscrizione al servizio. Dopo una prima fase investigativa, nulla è stato riscontrato nei server e nei sistemi della compagnia, men che meno attività non autorizzate a discapito degli account Dropbox. Nella giornata di giovedì, Dropbox annunciò l'intervento di un gruppo di esperti esterni alla società, "per non lasciare nulla di intentato".

Non è stata specificata quale fosse l'azienda incaricata di aiutare Dropbox riguardo al problema dello spam o quanto tempo sia necessario per una completa analisi, ma sembra che il mistero non sia così facilmente risolvibile.
FONTE: TheVerge
Quanto è interessante?
0