Due versioni di Android su uno stesso smartphone: possibile?

di

Android è, insieme ad iOS, il sistema operativo mobile più diffuso al mondo. Spesso però, viene criticato perchè inadatto a dispositivi di fascia medio bassa e causa di rallentamenti e lag che non permettono di avere un'esperienza utente soddisfacente. Anche alcuni dispositivi top di gamma fino a meno di un anno fa, come il Galaxy S2 di Samsung, potrebbero ben presto, in seguito alle nuove release di Android, iniziare a soffrire di problemi non indifferenti. Ecco che un gruppo di ricercatori dell'Università di San Pietroburgo ha pensato bene di dotare il dispositivo di ben due release del sistema operativo mobile di Google, in modo che l'utente possa scegliere quale operazioni far fare ad uno e quali all'altro. Naturalmente alla base vi è un lavoro di ottimizzazione molto consistente, che ha permesso di alleggerire le ROM e, conseguentemente, di non sovraccaricare la memoria RAM. Il video pubblicato di seguito mostra quanto detto.

FONTE: Android Police