E’ ufficiale: a ottobre arriveranno i primi smartphone Ubuntu

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Dopo le numerose voci di corridoio è arrivata la conferma ufficiale da parte di Canonical: i primi smartphone basati sul sistema operativo Ubuntu faranno il loro debutto a partire dal mese di ottobre di quest’anno in due grandi mercati, dei quali ancora non si sa nulla nello specifico, anche se si presume che gli Stati Uniti rappresenteranno un territorio chiavi per l’approdo del software. Le informazioni sono pervenute grazie al CEO di Canonical, Mark Shuttleworth, in occasione di un’intervista al Wall Street journal. Shuttleworth ha spiegato che lo smartphone con il sistema operativo Ubuntu ha «ha attirato l’interesse degli operatori telefonici, molti dei quali sono desiderosi di rompere il dominio sul mercato degli smartphone di Apple e di Google».

 Il dirigente non ha fornito ulteriori dettagli riguardanti i vettori con i quali la sua società sta collaborando, ma da ciò che si evince, sembra che Canonical stia collaborando con aziende che non hanno nascosto l'interesse nel voler lanciare prodotti alternativi ai celeberrimi iPhone e altri dispositivi con cuore Android.  L'amministratore delegato ha comunicato che gli sviluppatori otterranno l'accesso a Ubuntu Phone OS già nel corso di questo mese, così da metterli in condizione di conosce la piattaforma sulla quale, spera, andranno a sviluppare le proprie applicazioni. Ubuntu su smartphone procede quindi a ritmi elevati, e le possibilità di conoscere ulteriori dettagli in occasione del Mobile World Congress di Barcellona dal 25 febbraio sono elevate. Vedremo se il nuovo concorrente dell'agguerrito mondo dei sistemi operativi mobili troverà la sua collocazione, tentando di togliere una fetta di mercato agli attuali protagonisti.