Ecco come Google ha intenzione di combattere il terrorismo

di
La minaccia terroristica a livello mondiale si fa sempre più pressante, i giganti del web si stanno attivando per contrastare la diffusione di materiale terroristico sul web. Tra questi c’è Google, che oggi ha annunciato ben quattro nuove misure di lotta.

La prima misura prevede l’uso della tecnologia per identificare i video estremisti legati al terrorismo, ma il motore di ricerca aumenterà anche grazie all’aiuto degli esperti umani, che sono in grado di rimuovere più velocemente i contenuti segnalati.
La società di Mountain View ha anche annunciato che assumerà un atteggiamento molto più duro sui video che violano la normativa, ed anche YouTube rientrerà in questa strategia ampliando i propri sforzi contro la radicalizzazione, attraverso il Redirect Method, che prende di mira la pubblicità mirata online per i potenziali nuovi miliziani dell’ISIS. Coloro che vi accederanno, infatti, saranno reindirizzati in automatico verso filmati che tendono a bloccare il processo di radicalizzazione con video anti-terrorismo.