Ecco Google Gnome, il nano da giardino smart che festeggia l'1 aprile

di
Oggi è l’1 aprile e, come ormai tradizione, il web si scatena liberando le sue peggiori e fantasiose bufale. Anche Google si diverte sempre a inventare stupidaggini, quest’anno è toccato a Google Maps integrare il mitico gioco Pac-Man, rinominato per l’occasione Pac-Maps - cosa che in effetti era accaduta già in passato.

La funzione permette di giocare nei panni del pallino giallo e dare la caccia ai fantasmi fra le strade delle città, basta scegliere una qualsiasi porzione di mappa all’interno di Google Maps, l’app pensa poi al resto. Come ricordavamo però questo scherzo l’avevamo già visto, motivo per cui Google è andata anche oltre presentando Google Gnome.

Se Google Home promette di rivoluzionare il nostro salotto, il nuovo Gnome è stato creato per occuparsi di ciò che avviene all’esterno dell’abitazione, in giardino. Può dare consigli sulla coltivazione di fiori e piante, aprire a comando - con l’utilizzo della voce ovviamente - l’acqua per l’irrigazione, comandare il tosaerba e farvi ascoltare un po’ di rilassante musica. La concorrenza può tremare più del solito, oggi.

FONTE: The Verge
Ecco Google Gnome, il nano da giardino smart che festeggia l'1 aprile