Elon Musk: "Apple ha assunto gli ingegneri che abbiamo licenziato"

di

Durante un'intervista rilasciata per il quotidiano tedesco Handelslatt, l'amministratore delegato di Tesla, Ellon Musk, ha parlato della sua società ma anche del progetto Apple Car. Proprio riguardo la vettura che la compagnia di Cupertino dovrebbe lanciare nel 2020, il dirigente ha svelato qualche retroscena a riguardo.

Apple ha assunto gli ingegneri che sono stati licenziati da Tesla”, ha affermato senza mezzi termini Musk rispondendo alla domanda dell'intervistatore riguardo il possibile ingresso nella Mela in questo settore. Musk ha scherzato sulla questione dicendo che “se non ce la fai a lavorare per Tesla, ti prendono ad Apple”.
Musk, anche parlando seriamente, non ha risparmiato delle stoccate alla compagnia di Cupertino: “avete visto l'Apple Watch? No, sul serio: è bene che Apple stia investendo in questo mercato. Ma le automobili sono più complesse rispetto agli smartphone o gli smartwatch. Non si può semplicemente andare da un fornitore come Foxconn e dire: mi devi costruire una macchina. Ma per Apple, la vettura può rappresentare un nuovo modo per innovare, visto che evidentemente una nuova Apple Pencil o un iPad più grande non sono abbastanza rilevanti”.
Musk però non è andato in Germania per parlare solo di Apple, ma è stato nel paese europeo per discutere con i rappresentanti del governo sul futuro della mobilità e dei veicoli elettrici nel paese, ed ha ammesso che degli incentivi finanziari potrebbero favorire il mercato e l'espansione di Tesla.
Non poteva mancare una domanda sul difficile periodo che stanno attraversando i produttori tedeschi: secondo Musk le automobili a benzina hanno raggiunto il limite, ecco perchè i produttori necessitano di costruire qualcosa di nuovo.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0