Elon Musk: "dopo aver parlato con Trump, sono ottimista sugli accordi di Parigi"

di
L’amministratore delegato di Tesla e SpaceX, Elon Musk, ha annunciato sul proprio account ufficiale Twitter di aver parlato con il presidente Donald Trump sugli accordi di Parigi, che come noto hanno ad oggetto i cambiamenti climatici.

Musk si è detto “cautamente ottimista” circa la decisione, che dovrebbe arrivare a breve, su una possibile uscita degli Stati Uniti dagli accordi, che era stata già preannunciata da Trump durante la campagna elettorale, e poi ribadita anche durante i primi giorni della sua presidenza, nel corso del quale aveva messo in dubbio il fenomeno.
Gli accordi di Parigi erano stati firmati dagli USA sotto la presidenza Obama, ed erano stati visti come una grande vittoria in quanto includevano paesi come la Cina e l’India che inquinano pesantemente il pianeta e che precedentemente non avevano firmato alcun accordo simile.
La decisione finale di Trump era attesa qualche settimana fa, ma è stata rinviata a fine Giugno. Molti consulenti stanno facendo pressioni affinché il presidente non faccia scelte pericolose, ed anche i leader stranieri come la tedesca Angela Merkel, il canadese Justin Trudeau ed il neo eletto presidente francese Emmanuel Macron hanno sottolineato l’importanza degli accordi nel corso degli incontri tenuti con il numero uno della Casa Bianca.