Elon Musk ed il CEO di Uber saranno consiglieri di Donald Trump?

di
Secondo quanto riferito dal Washington Post, il CEO di Uber ed il fondatore di Tesla, Elon Musk, stanno assumendo dei ruoli di consulenza strategica con il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump.

Travis Kalanick, l’amministratore delegato di Uber, e la controparte di Tesla, Elon Musk, infatti, si sono incontrati spesso negli ultimi tempi con il nuovo numero uno della Casa Bianca, come per mettere a disposizione del tycoon tutta la loro esperienza nel campo della tecnologia.
L’annuncio, dato da alcune persone vicine a Trump, è arrivato proprio a qualche ora di distanza dall’incontro che il politico terrà nella giornata di oggi con tutti i rappresentanti della Silicon Valley, tra cui figureranno anche Apple, Facebook e Google.
Il ruolo di Musk in tutto ciò è particolarmente interessante, soprattutto alla luce delle dichiarazioni avanzate da quest’ultimo durante la campagna elettorale, quando aveva affermato che Trumpnon è la persona giusta” per l’Ufficio Ovale in quanto “non ha un carattere che rispecchia gli Stati Uniti”.
Kalanick invece ad Ottobre 2015 aveva addirittura affermato che “se dovesse vincere Trump, sarei costretto a trasferirmi in Cina”.
E’ bene però precisare che la maggior parte della Silicon Valley si era spesa per appoggiare Hillary Clinton, ecco perchè l’incontro di oggi potrebbe essere particolarmente importante per un eventuale riavvicinamento.