Elon Musk mantiene la parola: lascia i consigli presidenziali

di
Dopo averlo ampiamente preannunciato, quasi come se fosse una minaccia, il giorno prima della decisione di Donald Trump di uscire dagli accordi di Parigi, Elon Musk ha mantenuto la parola.

Il fondatore di SpaceX e Tesla, infatti, qualche ora dopo l’annuncio del presidente Trump, su Twitter ha ufficializzato la propria uscita dai consigli presidenziali, affermando che “il cambiamento climatico è un problema serio e reale, e l’abbandono degli accordi di Parigi è un grosso errore per l’America ed in generale per il nostro pianeta”.
Anche l’amministratore delegato di Disney, Bob Iger, ha annunciato di aver rassegnato le proprie dimissioni dal Consiglio di Presidenza a seguito la decisione di Trump. il CEO di SalesForce, Marc Benioff, invece, ha affermato che la sua società raddoppierà gli sforzi per combattere il cambiamento climatico.
Altre grandi aziende, come IBM, GE, Microsoft ed Intel hanno espresso il loro disappunto per la scelta di Trump.