Ennesima bocciatura per Microsoft Security Essential

di

Dopo i giudizi negativi espressi da AV-Test, che l’azienda di Redmond respinse immediatamente al mittente, ecco giungere un’altra bocciatura per la suite di sicurezza Microsoft Security Essential: questa volta i test sono stati effettuati dai Dennis Technology Labs, e al software del colosso guidato da Steve Ballmer è stato assegnato l’ultimo posto tra i prodotti presi in esame. I prodotti valutati dai tecnici londinesi sono stati 8: Symantec, Kaspersky, AVG, ESET, BitDefender, McAfee, Trend Micro e Microsoft Security Essential, tra quelli esaminati, risulta essere l’unico disponibile gratuitamente.

I test sono stati  eseguiti su pc con sistema operativo Windows XP SP3 con installato Internet Explorer 7 e versioni  dei plugin note per alcune vulnerabilità di Adobe Flash Player, Adobe Reader e Java; la scelta di questa combinazione è stata presa in considerazione poiché risulterebbe la più comune tra gli utenti. Dennis Labs assegnava ai software un punteggio compresso tra 400 e -1000, che identifica l'abilità del software di bloccare malware e consentire l'esecuzione di applicazioni legittime, così che un prodotto perda punti se lascia entrare virus o rileva un falso positivo. Il primo posto della classifica è occupato da Norton Internet Security 2013 con 388,5 punti, mentre il fanalino di coda è di Microsoft Security Essential, con soli 30 punti. Nel secondo test, la società ha verificato la capacità del software di rilevare l'infezione, impedirne l'esecuzione ed eliminare le tracce dal sistema: in tale caso il punteggio varia da un massimo di 300 punti a un minimo di -500; il primo posto, anche in questo test, è per la suite di Symantec con 289 punti, contro i -70 ottenuti dall'ultimo classificato, Security Essential di Microsoft. Unica valutazione positiva per l'applicativo di Redmond è quella relativa al rilevamento dei falsi positivi.