EOLO: nel Q2 2017 arrivano i servizi fixed wireless da 100 Mbps

di
Eolo ha annunciato che nel corso del secondo semestre dell’anno corrente inizierà ad offrire servizi di connettività fixed wireless con velocità di download di 100 Mbps e 50 Mbps di upload, il tutto grazie ad un investimento da 120 milioni di Euro effettuato negli ultimi tre anni e che toccherà quota 200 milioni entro il 2020.

Luca Spada, l’amministratore delegato della compagnia, ha precisato che le tecnologie utilizzate sono 5G Ready, ed in futuro grazie all’investimento da 10 milioni di Euro per acquistare lo spettro radio da 224 MHz a 28 GHz dal MISE.
"Da anni EOLO ha messo in campo importanti investimenti di ricerca e sviluppo per migliorare la rete verso il 5G puntando su velocità di banda, efficienza spettrale e bassa. Si tratta di un passo fondamentale per rendere il nostro Paese davvero competitivo in Europa, dove siamo al 25° posto in quanto a sviluppo dell'economia e della società digitale, e nel mondo. EOLO, mettendo a disposizione rete e competenze, è pronta a giocare un ruolo da protagonista per rendere il cambiamento possibile anche nelle aree più periferiche d’Italia" ha affermato l’amministratore delegato, il quale ha anche rivelato che l’obiettivo primario è quello di fornire servizi in piccoli e medi centri abitati (del cluster C e D) che sono in ritardo con la banda larga.
"Per agevolare anche lo sviluppo del 5G fisso - conclude Spada - occorrono ulteriori frequenze specificatamente dedicate e modelli di assegnazione ad hoc. In quest'ottica, la sperimentazione avviata recentemente dal Mise sulle frequenze 3.6-3.8 MHz dovrebbe coinvolgere anche l'Fwa, soprattutto nelle aree extra-urbane e rurali, da sempre i territori dove gli operatori wireless fissi hanno investito".