Facebook aiuterà le Nazioni Unite a portare internet nei campi profughi

di

L'emergenza migranti che sta affrontando l'Europa sta spingendo i colossi del settore hi-tech ad adoperarsi per aiutare le varie nazioni a fare fronte a questa emergenza senza precedenti. E' anche il caso di Facebook, che attraverso il fondatore Mark Zuckerberg, ha annunciato il proprio impegno per portare internet nei campi profughi.

Un annuncio che segue la lettera scritta dallo stesso programmatore americano insieme al frontman degli U2 qualche giorno fa e pubblicata sul profilo ufficiale del CEO di Facebook. Al momento non sappiamo come Facebook e le Nazioni Unite coopereranno per perseguire questo obiettivo, ma si parla del possibile utilizzo di alcuni droni per collegare questi luoghi.
La connessione internet per i rifugiati è un servizio di fondamentale importanza in quanto permette loro di restare in contatto con le famiglie restate nei paesi natii.
Questo sforzo di Facebook si aggiunge a quelli di Google e Microsoft, i quali si sono già adoperati negli scorsi giorni per aiutare queste persone.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0