Facebook: guerra alle fake news anche in Gran Bretagna

di
Non solo Francia, Germania e Stati Uniti. Facebook è pronto a dichiarare guerra alle fake news anche nel Regno Unito, a ridosso delle elezioni politiche in programma il prossimo 8 Giugno e che potrebbero essere cruciali non solo per la Gran Bretagna intera, ma anche per tutto il continente.

Allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui contenuti condivisi sulle proprie pagine, Facebook ha comprato due intere pagine di pubblicità sui principali quotidiani britannici, tra cui figura anche il Guardian, allo scopo di promuovere le proprie linee guida sulle bufale, che prevedono anche l’utilizzo del proprio sistema per identificarle e segnalarle come tali.
La piattaforma di Mark Zuckerberg, inoltre, starebbe procedendo alla chiusura di decine di migliaia di account creati ad hoc per diffondere notizie ed informazioni non corrispondenti alla realtà.
Il Telegraph inoltre ha riferito che a partire da oggi Facebook inizierà ad essere più intransigente sugli account ed articoli sospetti al fine di ridurre per quanto possibile la proliferazione delle notizie false.
Il Guardian ha anche precisato che la compagnia ha iniziato a collaborare con Full Fact, una compagnia britannica specializzata proprio nel fact-checking.