Facebook: il CEO Mark Zuckerberg si schiera dalla parte di Apple contro l'FBI

di

L'amministratore delegato e fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha seguito le orme dei colleghi di Google, Sundar Pichai, e Whatsapp, Jan Koum, ed ha pubblicamente affermato che è dalla parte di Apple e contro l'FBI nello spinoso caso riguardante la crittografia dell'iPhone 5c del killer di San Bernardino.

Siamo in sintonia con Apple” ha affermato Zuckerberg al Mobile World Congress di Barcellona, nel corso del quale ha anche rivelato che secondo lui e la società, la crittografia potrebbe anche essere utilizzata in collaborazione col governo nella sua lotta al terrorismo.
La dura lettera pubblicata dall'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha spinto le varie aziende del settore tecnologico ad allearsi contro il tentativo dell'FBI di costringere la compagnia di Cupertino a sbloccare il dispositivo utilizzato da uno dei killer di San Bernardino. Microsoft, Twitter, Google e Whatsapp hanno pubblicamente espresso il loro supporto alla causa, invitando l'agenzia d'intelligence a fare un passo indietro.

FONTE: The Verge