Facebook: limite all’uso delle reactions nei sondaggi in live streaming

di
Facebook starebbe per porre fine ad uno dei fenomeni del momento: i sondaggi basati sulle reactions in live streaming. Nella pagina che contiene le linee guida riguardo l’utilizzo di questo meccanismo nei vari comparti del social network, il social network di Mark Zuckerberg indica che questi non potranno più essere usati come meccanismo di voto.

Anche servizi esterni (a pagamento) che consentono più l’utilizzo di questo sistema per creare sondaggi interattivi, ed è bene precisare che, almeno al momento, il sito web dedicato agli sviluppatori non menziona questo limite, tanto meno da Menlo Park sono arrivati comunicati stampa a riguardo, ma il tutto potrebbe essere quanto mai vicino.
L’utilizzo delle reactions per creare votazioni era diventato uno dei trend degli ultimi tempi, e rappresentava un nuovo modo per favorire l’interazione con i fan, ma allo stesso tempo andava ad infrangere una delle regole fondamentali della creatura di Zuckerberg: lo sfruttamento dell’interazione per portare indirettamente traffico sul proprio spazio.

Facebook: limite all’uso delle reactions nei sondaggi in live streaming