Facebook e LinkedIn: si diffonde un virus sotto forma di immagine

di
Secondo quanto affermato da Check Point, una società che si occupa di sicurezza online, negli ultimi giorni si starebbe diffondendo su siti di social networking come Facebook, Twitter e LinkedIn un malware sotto forma di immagine.

I ricercatori riferiscono che apparentemente le fotografie sarebbero pressoché innocenti: il tutto si diffonde attraverso l’invio, via messaggi di posta privati, di un file che appare come una semplice immagine, ma se la si prova ad aprire si scopre che è un file vero e proprio, un ramsoware che una volta arrivato sul PC inizia a fare il suo lavoro “sporco”.
Check Point ha scoperto questo tipo di attacco mentre indagava su un altro tipo di infezione effettuata da un ransomware battezzato Locky.
Anche questo tipo di virus attacca i file dell’utente, li crittografia e chiede agli utenti un determinato importo per sbloccarli. Il fatto che si diffonda attraverso siti che ormai sono entrati nella quotidianità degli utenti però non può che essere un motivo di preoccupazione per tutti. Al momento non sembrano esserci rimedi per evitare l’infezione, ecco perchè Check Point raccomanda a tutti di navigare con cautela.