Facebook permetterà ai creatori di video di guadagnare sui filmati piratati

di
Facebook ha annunciato che darà ai creatori di video la possibilità di guadagnare ogni qualvolta un altro utente piraterà i loro contenuti senza alcuna autorizzazione.

Il tutto rientra nel progetto “Rights Manager”, che è stato annunciato più di un anno fa e che permette ai creatori di video di usare un software per rilevare automaticamente quando un filmato è stato scaricato e ripubblicato.
Si tratta della stessa tecnologia già offerta da tempo da YouTube, battezzata Content ID, che mira a proteggere tutti quegli editori che utilizzano l’infrastruttura del social network di Mark Zuckerberg per caricare le loro creazioni.
Gli editori su Facebook precedentemente avevano due opzioni: o chiedere la rimozione del video, o lasciarlo online, per aumentare la portata. Da oggi però se ne aggiunge un’altra e permette ai proprietari di generare entrate dagli annunci pubblicitari che verranno inseriti nei video piratati. Facebook afferma che il proprietario del video potrà rivendicare “una parte del denaro generato” dagli annunci.

FONTE: Recode Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti