Facebook presenta ufficialmente Instant Articles

di

Dopo settimane di indiscrezioni, conferme e smentite, Facebook ha ufficialmente annunciato il lancio di Instant Articles nella propria applicazione per iPhone.

Il social network di Mark Zuckerberg, in accordo con nove delle più importanti realtà editoriali al mondo (New York Times, National Geographic, BuzzFeed, NBC, The Atlantic, The Guardian, BBC News, Spiegel e Bild) porterà sulle proprie pagine gli articoli pubblicati da queste ultime testate per renderli accessibili agli utenti senza che questi debbano per forza lasciare il News Feed.
In cambio gli editori non solo avranno una visibilità importante, ma anche una fetta dei ricavi pubblicitari, che sono stati assicurati loro nel momento in cui è stato stretto l'accordo.
Di Instant Articles però ne beneficeranno soprattutto gli utenti, non tanto perchè non dovranno più lasciare Facebook per leggere gli articoli, ma anche perchè la creatura di Zuckerberg ne permetterà la lettura in maniera più veloce ed immediata.
Chris Cox, Chief Product di Facebook, in un post pubblicato sul blog ufficiale della compagnia, ha voluto sottolineare che gli editori avranno pieno controllo sui contenuti da pubblicare e sui modelli business che adotteranno, così come la strategia di marketing. Le pubblicità potranno infatti essere incorporate o direttamente negli articoli, per mantenere la totalità dei ricavi, oppure potranno scegliere di affidarsi a Facebook, che manterrà una fetta degli introiti generati.
Al momento Instant Articles è ristretto ad un piccolo numero di editori, ma un portavoce ha affermato all'ANSA che l'obiettivo è di espandere la compatibilità. 
FONTE: Facebook
Quanto è interessante?
0