Facebook promette: "parleremo apertamente del perché prendiamo certe scelte"

di
Facebook ha promesso che in futuro sarà più trasparente sul come e perché scelga un determinato approccio davanti ad una situazione controversa: come il suo uso da parte dei terroristi per propaganda o il suo ruolo nella diffusione delle fake news. Facebook in futuro rilascerà frequenti post con l'obiettivo di raggiungere una maggiore trasparenza.

Il Vice Presidente di Facebook Elliot Schrage ha detto che la compagnia scriverà blog post non solo per spiegare alcune delle sue scelte ma anche per rispondere alle domande scomode della community e dei media. Il primo post, di cui vi abbiamo parlato poche ora fa, riguarda l'approccio scelto da Facebook per combattere il terrorismo e fornisce anche un racconto piuttosto approfondito sul lavoro compiuto dall'AI e dai moderatori in carne ed ossa, oltre che sulla sua collaborazione con il Governo.

L'obiettivo di Facebook è quello di estendere la conversazione con l'userbase agli argomenti più impegnativi e complessi. Normalmente la compagnia ha mantenuto un profilo piuttosto riservato sul suo ruolo e sulla sua responsabilità, rilasciando dichiarazioni solo quando costretta in seguito ad un grave incidente o ad un'inchiesta dei media

"Anche quando siete scettici sulle nsotre scelte ci auguriamo che questi post vi diano un maggior senso di consapevolezza sul come operiamo – e su quanto seriamente prendiamo certe questioni", ha scritto sempre Schrage.

Facebook accetterà suggerimenti sugli argomenti a cui dedicare i suoi post e su come migliorare il proprio lavoro, potete inviare i vostri feedback a questa email: hardquestions@fb.com