Firefox 20 Beta porta il private browsing su singola tab

di

Nonostante la versione 19 di Firefox sia stata presentata meno si sette giorni fa, Mozilla è già proiettata verso la futura release del browser. La Beta di Firefox 20 porta con se alcune novità relative alla modalità di navigazione Private Browsing, e ora gli utenti hanno la possibilità di attivare la feature anche per ogni singola scheda, senza quindi essere obbligati a un’intera sessione “Private”. La futura versione del browser di Mozilla includerà anche un rinnovato download manager, mentre la versione del software dedicata ad Android supporterà un numero ancora maggiore di smartphone. Attualmente l’attivazione del Private Browsing avviene per tutte le schede e richiede la chiusura di quelle aperte, mentre in Firefox 20 Beta sarà possibile avere schede private accanto alle normali tab, in modo che il browser consentirà la memorizzazione di contenuti e cronologia solo per le schede normali, ignorando, come avviene ora, i tab aperti in modalità privata; per l’attivazione della nuova funzionalità sarà sufficiente far click con il tasto destro sul link di una pagina web e selezionare la voce corrispondente nel menù contestuale che verrà visualizzato sullo schermo.

Come anticipato, anche il Download Manager è stato rivisto, ed è stata eliminata la finestra separata, portando ad un'integrazione del gestore di download nella barra di navigazione accanto alla barra degli indirizzi. Con la beta sono state aggiunte alcune migliorie per aumentare prestazioni e sicurezza: se un plugin rimane bloccato per più di 45 secondi l'utente potrà riavviarlo senza l'obbligo di chiudere il browser;  Firefox sarà ora in grado di rilevare modifiche effettuate da plugin o add-on di terze parti, consentendo il ripristino del motore di ricerca predefinito.
Firefox 20 Beta porta il private browsing su singola tab