Firefox OS si aggiornerà ogni tre mesi

di
INFORMAZIONI SCHEDA

I primi dispositivi su cui gira Firefox OS sono in commercio dall’inizio del mese con prezzi molto accessibili, con l’obiettivo, da parte di Mozilla, di appropriarsi di quote di mercato nella fascia di prezzo attualmente dominata dal sistema operativo Android di Google. L’azienda, per tentare di raggiungere tale obiettivo, ha pianificato una roadmap molto aggressiva, con aggiornamenti del software che verranno rilasciati trimestralmente, mentre le patch di sicurezza verranno distribuite ogni due settimane. E’ ormai qualche anno che la fondazione segue una strategia denominata “rapid release” per il suo browser, infatti, ogni sei settimane circa avviene il rilascio di una nuova versione e, nello stesso tempo, viene avviato lo sviluppo delle versioni successive nei canali Nightly, Aurora e Beta.

L'ultimo arrivato della famiglia è stato proprio Firefox OS, che si differenzia da Firefox poiché coinvolge diversi attori: oltre a Mozilla, sono presenti anche gli OEM, gli operatori telefonici e i produttori di chip. Le prime due release del sistema operativo mobile sono basate sullo stesso motore di rendering di Firefox 18, ma ora che Firefox OS 1.0 è giunto sul mercato, anche lui verrà attivata la stessa roadmap utilizzata con il popolare software di navigazione.