Fitbit: il CEO parla dell’acquisto di Pebble, in arrivo uno smartwatch?

di
Ora che l’acquisizione di Pebble da parte di Fitbit sembra essere ormai cosa fatta, arrivano i primi commenti da parte delle due parti, che hanno già lasciato partire il classico tran tran mediatico riguardo i futuri progetti delle compagnie.

A quanto pare, infatti, Fitbit starebbe prendendo in seria considerazione l’idea di produrre uno smartwatch.
Il CEO James Park, in un’intervista rilasciata a The Verge, ha lasciato intendere che la sua società potrebbe sfruttare le tecnologie di Pebble per fare il proprio debutto nel settore degli smartwatch, con un dispositivo più avanzato rispetto al Blaze, in grado di competere con i giganti del settore.
Fitbit, d’altronde, ha più volte affermato di aver acquistato Pebble per la sua piattaforma software, e non l’hardware. All’inizio dell’anno, inoltre, Fitbit ha acquistato Coin, una startup specializzata in tecnologie per effettuare pagamenti attraverso NFC.
E’ chiaro però che l’ingresso di Fitbit nel settore degli smartwatch potrebbe avvenire in un periodo in cui gli analisti hanno previsto un calo delle vendite.