Fitbit: i servizi Pebble resteranno attivi per tutto il 2017

di
Fitbit, a seguito dell’acquisto di Pebble, probabilmente non venderà più gli smartwatch di questa società, ma a quanto pare non renderà inutilizzabili quelli attualmente presenti sul mercato. In un post pubblicato sul blog ufficiale, lo sviluppatore di Pebble, Jon Barlow, ha precisato che i servizi resteranno attivi per tutto il 2017.

Ciò vuol dire che firmware, app store, applicazioni, API ed altri servizi resteranno accessibili per tutto il prossimo anno, mentre dopo Fitbit probabilmente ne interromperà il supporto. Barlow ed il suo team sono già al lavoro per far si che gli indossabili non diventino inutilizzabili nel 2018, ma al momento ancora non hanno diffuso alcun tipo di informazione su quale sarà il futuro a lungo termine.
A quanto pare però gli sviluppatori starebbero per rilasciare degli aggiornamenti che consentiranno alle applicazioni di lavorare in maniera indipendente, anche se i servizi cloud verranno sospesi, come accade già sul Pebble Health, che non è dipendente dal cloud. Gli sviluppatori indipendenti, inoltre, dal canto loro starebbero anche unendo le forze per non lasciar morire la piattaforma.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0