Ford richiama 570.000 veicoli a rischio incendio

di
Ford<7b> ha annunciato il richiamo di 570.000 veicoli nel Nord America ed Europa in quanto secondo la società sarebbero a rischio incendio. Il richiamo riguarderà le vetture rilasciate nel corso del primo trimestre dell’anno, e porterà ad un taglio degli utili di 295 milioni di Dollari.

Il richiamo riguarderà 360.000 veicoli nel Nord America, inclusi i i SUV Escape del 2014, le Fiesta ST del 2014 e 2015, le Fusion del 2013 e 2014 e le Transit Connect rilasciate tra il 2013 e 2015. In Europa, invece, saranno richiamate le C-Max e Focus prodotte tra il 2010 ed il 2015, oltre alle Transit Connect che hanno visto la luce tra il 2013 ed il 2015. Si tratta di tutti veicoli con motore turbo da 1,6 litri a quattro cilindri.
Alla base di tutto ci sarebbe la mancata di circolazione del liquido di raffreddamento, che potrebbe causare il surriscaldamento del motore, provocando una fessura nella testa del cilindro e quindi un incendio in quanto la pressione potrebbe far entrare il liquido a contatto con una superficie calda. La società afferma che ha già ricevuto 29 segnalazioni di incidenti in Stati Uniti e Canada, ma fortunatamente non ha registrato alcun ferito.
I proprietari, fino a quando non verranno contattati in via ufficiale dal produttore, potranno continuare a guidare i veicoli normalmente, ma sono invitati a immediatamente in un concessionario se lamentano la perdita di liquido refrigerante o surriscaldamento.
I rivenditori potranno installare un sensore ed una spia luminosa sul cruscotto che si illuminerà in caso di pericolo.
La società ha anche aggiunto 211.000 veicoli al richiamo, per sostituire le serrature difettose. Questo richiamo riguarda le Ford Festa del 2014, le Fusion del 2013 e le Lincoln MKZ.

FONTE: CNBC
Quanto è interessante?
0