Foxconn pronta a produrre iPhone 5S

di

Foxconn sembra stia preparando il terreno per iniziare la produzione del nuovo melafonino, l’iPhone 5S: l’azienda sembra stia assumendo un elevato numero di operai così da rinfoltire la linea produttiva dedicata ad Apple e, in particolare, per la produzione di un device che vedrà la luce entro estate, il nuovo melafonino, secondo un portavoce. Nonostante le numerose vicissitudini e le polemiche, la collaborazione tra la società di Cupertino e Foxconn continua spedita, tanto che il gruppo cinese starebbe assumendo oltre 10.000 operai dalla fine di marzo per l’impianto di Zhengzhou, il più grande a sua disposizione; i piani di produzione non sono stati ovviamente svelati, ma sembra che un portavoce si sia lasciato sfuggire qualche dettaglio: “Siamo stati recentemente molto impegnati, perché presto inizieremo la produzione di massa del nuovo iPhone”.

La portavoce cinese di Apple, Carolyn Wu, interrogata dal Wall Street Journal non ha voluto rilasciare alcun commento, quindi né smentendo, né confermando l'indiscrezione emersa in queste ore dal colosso asiatico; la fase di fabbricazione del nuovo dispositivo made in Apple dovrebbe chiudersi entro l'inizio del mese di giugno, per una presentazione al pubblico che avverrebbe durante la WWDC, seguita dalla distribuzione tra luglio e agosto. Per l'occasione, secondo l'analista Brian White, Apple potrebbe lanciare anche l'ormai vociferatissimo iPhone low cost, per aggredire la concorrenza Android e conquistare la fascia di mercato che attualmente è dominata dal robottino verde.