Fujitsu ha lanciato sul mercato giapponese il primo smartphone con riconoscimento dell'iride

di

Ultimo smartphone prodotto da Fujitsu, l’Arrows NX F-04G, è il primo telefono al mondo ad essere equipaggiato con un sensore per il riconoscimento dell’iride. Il dispositivo è stato recentemente lanciato sul mercato giapponese, dove il provider NTT Docomo lo sta vendendo a 750 dollari.

La tecnologia implementata sullo smartphone Fujitsu viene denominata Iris Passport ed è un tipo di autenticazione biometrica in grado di identificare l’iride del proprietario del device, sbloccando il dispositivo solo con lo sguardo. Una volta che è il sensore ha mappato l’occhio dell’utente, sarà necessario solo mezzo secondo per accedere al terminale, senza utilizzare alcun tipo di password. Arrows NX F-04G è dotato anche di componenti hardware di tutto rispetto. Possiede infatti un display IPS da 5,2 pollici ad una risoluzione di 1440x2560 pixel. Sotto la scocca troviamo il chipset octa-core Qualcomm Snapdragon 810, una GPU Adreno 430 e 3GB di memoria RAM. Presenti inoltre una batteria da 3,120mAh e 32 GB di storage interno, espandibile tramite scheda MicroSD. La fotocamera posteriore è dotata di un sensore Sony da 21 megapixel. Purtroppo, almeno per ora, non sembra che il dispositivo Fujitsu arriverà anche su mercati diversi da quello giapponese.

FONTE: GSM Arena
Fujitsu ha lanciato sul mercato giapponese il primo smartphone con  riconoscimento dell'iride