Già esaurito l’effetto Allo. L’assistente di Google scivola nelle classifiche

di
Accolto come un assistente personale rivoluzionario, Google Allo al lancio ha registrato più di cinque milioni di download nel giro di una settimana. A quanto pare però l’effetto sembra essere già svanito, come dimostrano le classifiche di download dai principali store.

Sul Play Store di Google, infatti, a distanza di poco più di sessanta giorni, Allo è scivolato al 200esimo posto, a conferma di una crescente delusione da parte degli utenti che non l’hanno mai nascosta, principalmente per la mancanza di caratteristiche competitive rispetto alla concorrenza.
All’applicazione, in particolare, manca il supporto multi-device, non è in grado di gestire SMS ed offerte e non è in grado di effettuare il backup dei messaggi. Inoltre, non è presente alcun tipo di integrazione con il servizio di Google, Duo. Tutti motivi che evidentemente hanno portato gli utenti a disinstallarlo o, peggio, non installarlo proprio.
A questo punto la palla passa a Google, che dovrà lavorare duramente per intensificare lo sviluppo, ma anche pubblicizzare l’applicazione.

FONTE: PA
Google

Google