Gli hacker colpiscono ancora, questa volta tocca a Nvidia

di

L’ultima vittima ad essere stata colpita dagli hacker è Nvidia. L’azienda informatica, leader nella produzione di chip grafici, è stata costretta a bloccare la sezione del proprio sito web dedicato al supporto al pubblico nella giornata di ieri, a causa della compromissione e sospetto relativo furto delle password degli utenti registrati.

Provando ad entrare nell'apposita sezione infatti, compare un messaggio in cui Nvidia afferma di aver sospeso l'attività di supporto a causa dell'attacco di terze parti. Inoltre l'azienda mette in allerta gli utenti sospettando il furto delle password dal sito. Le raccomandazioni sono le solite: cambiare la password usata in altri siti nel caso fosse la stessa utilizzata per accedere ai forum Nvidia e non fornire nessun dato personale, bancario o informazione sensitiva come risposta alle presunte mail firmate Nvidia. Ultimamente gli attacchi degli hacker sono frequenti, basti ricordare quello che ha colpito Yahoo proprio ieri, rivelando al pubblico 450 mila password di utenze. Queste azioni illecite stanno accrescendo la consapevolezza della vulnerabilità di Internet, mettendo sull'attenti sempre più aziende e utenti. 
FONTE: CNet
Quanto è interessante?
0