Gli investitori di Facebook chiedono la sostituzione di Zuckerberg dal CdA

di
Momento di pressione per Facebook, ed il suo amministratore delegato Mark Zuckerberg. un gruppo di investitori ha infatti inviato una lettera alla società per chiedere la sostituzione di Zuckerberg dal consiglio d’amministrazione, in quanto convinti che un presidente del CdA indipendente porterebbe dei benefici importanti alla gestione.

Nella fattispecie, nella lettera si legge che un presidente indipendente sarebbe in grado di “sorvegliare i dirigenti della società, migliorare la gestione, ed impostare un’azienda a favore degli azionisti”. La proposta è stata pubblicata dal gruppo di azionisti SumOfUs, un’organizzazione che si batte per mantenere le aziende responsabili su questioni come il cambiamento climatico, i diritti dei lavoratori, la discriminazione i diritti umani e la corruzione.
Facebook al momento si è rifiutata di commentare questa proposta, ma dovrà rispondere per forza di cose entro il mese di Aprile in quanto si tratta di una lettera di un azionisti che non può ignorare.
Lisa Lindsley, consulente di mercato di SumOfUs, ha affermato che la petizione è stata firmata da 333.000 persone, di cui 1.500 azionisti, che hanno avallato la proposta.
Nella lettera si legge che dopo la nuova struttura deliberata lo scorso anno, all’interno di Facebook si è creato uno squilibrio di potere, che non è costruttivo per la società.
Tuttavia, è comunque doveroso sottolineare che molte grandi società come Tesla, Bank of America, Walt Disney Company, IBM, Amazon, Netflix, e Salesforce hanno dirigenti che fanno sia da CEO che presidente del CdA.

FONTE: VentureBeat