Gli scienziati avrebbero creato un'IA in grado di leggere la mente

di
La lettura della mente rappresenta una delle più grandi sfide dell’umanità. Una sfida che potrebbe essere vinta grazie all’intelligenza artificiale, perchè un gruppo di ricercatore della Carnegie Mellon University ha lavorato su un’IA in grado di leggere i pensieri complessi semplicemente effettuando delle scansioni cerebrali.

L’intelligenza artificiale in questione viene istruita con i dati raccolti da una macchina che effettua la risonanza magnetica funzionale (fMRI), in modo tale che in futuro possa interpretare anche pensieri complessi sulla base delle informazioni in suo possesso.
Lo studio, davvero impressionante, ha dimostrato che il team è stato in grado di capire dove e come il cervello veniva attivato durante l’elaborazione di ben 240 eventi complessi, che copre dalle informazioni sui singoli luoghi ad azioni fisiche, passando per l’interazione sociale. Attraverso la comprensione di questi “inneschi”, l’algoritmo può utilizzare le scansioni cerebrali esistenti per prevedere ciò che viene pensato al momento e collegare questi pensieri in una frase coerente. L’algoritmo è riuscito a prevedere con successo i pensieri con un sorprendente 87% di precisione. Una ricerca davvero stupefacente che dimostra ancora una volta come l’IA e l’apprendimento automatico stiano facendo passi da giganti.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
7