Gli ultimi giorni di Cassini: vortici sinuosi su Saturno

di
Cassini ha completato la sua missione disintegrandosi sull'atmosfera di Saturno mentre eseguiva il tuffo finale, ma ci sono ancora molte immagini interessanti che ha scattato nei giorni precedenti che vale la pena analizzare. In fondo alla news trovate lo scatto delle fasce sfumate nelle nuvole del gigante gassoso.

Stiamo osservando l'emisfero nord ed in basso a destra si nota una sezione più scura non illuminata dal Sole. Nella parte superiore sono ben visibili le nuvole in rilievo: questo particolare effetto ottico è dovuto al Sole che proietta l'ombra delle nuvole ad altitudine maggiore su quelle a più bassa altitudine, creando una specie di pennellata.

I filtri usati da Cassini per catturare l'immagine sono i classici rosso, verde e blu (RGB) tramite la narrow-angle camera, ricombinati in un istante successivo per ricreare i veri colori che si vedrebbero ad occhio nudo. Lo scatto è del 31 agosto, mentre Cassini si trovata ad 1,1 milioni di chilometri da Saturno. Ogni pixel corrisponde circa a 6 chilometri.

Continueremo a parlare della sonda che ha fatto la storia, nel frattempo vi rimandiamo al nostro speciale di commemorazione di Cassini.

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
7
Gli ultimi giorni di Cassini: vortici sinuosi su Saturno