Google acquista BufferBox: continua l'interesse per l'e-commerce

di

Uno degli obiettivi principali di una startup è quella di essere notata da una grossa azienda e di entrarne a fare parte. Ogni settimana vediamo qualche caso del genere, con colossi del settore tech che acquisiscono interi team per poter usufruire delle loro doti e delle loro idee. Nelle scorse ore è capitato a BufferBox, una startup canadese attiva nel campo dell'e-commerce, che è stata notata e acquistata da Google. In particolare, BufferBox offre agli utenti la possibilità di spedire presso i propri magazzini un acquisto effettuato online, in modo da conservarlo al sicuro in attesa del ritiro.

Fino ad oggi, e probabilmente fino a fine anno, il servizio è stato gratuito e lo sarà fino a fine anno, dopo di che potrebbe essere necessario il pagamento di 3 o 4 dollari per spedizione. L'acquisizione da parte di Google non modificherà nulla e l'azienda continuerà a lavorare in maniera autonoma, in attesa di risvolti importanti per il colosso di Mountain View. Le cifre sull'accordo non sono state rese note, ma si parla di circa 17 milioni di dollari pagati dall'azienda del motore di ricerca.
FONTE: Cnet
Quanto è interessante?
0
Google acquista BufferBox: continua l'interesse per l'e-commerce