Google acquista Flutter per portare la tecnologia simil-Kinect sui Chromebook

di

L'ultima acquisizione di Google è Flutter, una società che lavora su una tecnologia simil-Kinect dedicata ai computer desktop. Questa start-up, nata solo un anno fa, gestisce e lavora ad un software, chiamato "Kinect per OS X", che permette agli utenti di controllare i propri computer con dei gesti davanti alle proprie webcam. I primi risultati di tale software si sono visti nel controlo di programmi come iTunes, Rdio e Spotify, per passare da una canzone all'altra, ad esempio, o per controllare il volume e altre opzioni.

La news è stata diffusa dal CEO di Flutter, tale Naveet Dalal, che in un post odierno sul sito della compagnia, ha detto che l'unione con Google apporterà linfa vitale ai propri sforzi di ricerca. I termini dell'acquisizione non sono stati resi noti, nè l'azienda di Mountain View ha rilasciato un comunicato stampa ufficiale. Sicuramente tale tecnologia potrebbe un giorno essere implementata sulla linea di computer del colosso americano, quei Chromebook che tardano a ritagliarsi una fetta di mercato consistente nel settore dell'informatica.
Google acquista Flutter per portare la tecnologia simil-Kinect sui Chromebook