Google aggiorna PageSpeed migliorando il caricamento delle pagine

di

Lo scorso anno, Google ha lanciato PageSpeed Service, al fine di migliorare la propria esperienza sul web. L'ultima beta del servizio utilizza alcune semplici tecniche per migliorarne ulteriormente le prestazioni. Attraverso l'uso di un nuovo strumento, chiamato "Contenuto visibile prioritario e nascosto", il browser caricherà il contenuto che appare nei punti più visibili, prima di scaricare testi e foto che potrebbero essere nascosti inizialmente nella pagina. Anche altri contenuti prioritari rispetto a quelli realizzati in Javascript, che spesso non è necessario caricare velocemente come gli elementi base.

Infine, per le pagine che contengono codice HTML non memorizzabile nella cache, come quando vengono restituite informazioni personalizzate, porzioni standard del sito vengono memorizzate e visualizzate immediatamente, mentre le altre parti vengono caricate normalmente. Il nuovo strumento non è perfetto per tutte le pagine web, ma fornirà una buona spinta ovunque sarà possibile.
FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0