Google assume ingegnere dietro ai chip dell'iPhone. Chip proprietari in arrivo?

di
Google ha assunto Manu Gulati, ex Apple micro-architect impiegato per otto anni nello sviluppo dei chip degli iPhone. Ad oggi Google si è sempre affidata alle terze parti per i chip dei suoi smartphone, ma l'assunzione di Gulati potrebbe seriamente significare un cambio di rotta con l'arrivo, in futuro, di chip custom sui nuovi Google Pixel

Gulati è stato assunto con la qualifica di SoC architect (system on a chip), la compagnia non aveva ancora una divisione interna dedicata alla progettazione di chip proprietari e si era affidata a Qualcomm per i chip dei suoi Pixel phone.

L'obiettivo di sviluppare nuovi chip proprietari per Pixel sembra confermato da circa una dozzina di nuove offerte di lavoro pubblicate da Google, tutte relative allo sviluppo SoC. Tra questi “Hardware Engineer, Mobile SoC Architect,” “Mobile SoC CPU Architect,” and “Mobile SoC Memory Architect.”

La progettazione interna di chip non è mai stata una priorità di Google in passato, ma ora questo potrebbe cambiare, con un'esigenza sempre più forte di competere con i device di Apple, oltre che la necessità di soddisfare le richieste del mercato e dei consumatori.